home
chi siamo
le aziende
 
contatti
retebio_pic
società cooperativa agricola

 

 

CHI SIAMO
RETEBIO coop è una rete di aziende biologiche che ha per scopo la commercializzazione, la promozione e la valorizzazione delle produzioni alimentari biologiche, etiche e solidali nel rispetto dei criteri di uno sviluppo sostenibile. In particolare Retebio privilegia lo scambio di prodotti tra gli associati e la commercializzazione diretta “dal Produttore al Consumatore”. La cooperativa riunisce aziende di tutta Italia selezionate per la serietà con la quale producono alimenti secondo i migliori dettami dell’agricoltura biologica e per la sostenibilità anche sociale degli intenti condivisi.

 

CARTA DEI PRINCIPI DI RETEBIO

Nel momento in cui noi, aderenti alla cooperativa, abbiamo deciso di associarci ci siamo posti il problema di come rendere la costituzione di una società di tipo commerciale il più vicina possibile ad ideali di mutualità reciproca e di etica nel comportamento tra di noi e verso i nostri acquirenti. Mettendo in comunione quello che crediamo deva essere il vivere di agricoltura biologica secondo il modello di uno sviluppo sostenibile, si è quindi deciso di sancire in una carta dei principi il nostro modo di interpretare i rapporti che devono regolare le nostre azioni nello svolgimento dell’attività commerciale.

principi:

1) il lavoro delle persone deve sempre essere riconosciuto;

2) promuovere la conoscenza, la collaborazione tra i soci produttori e i consumatori sostenendo la fiducia e la continuità dei rapporti;

3) comportamento di rilevanza sociale: rispetto dei diritti sociali di quanti aderiscono al ciclo produttivo e sostegno dell’inclusione sociale (categorie protette, migranti, pari opportunità, ecc.);

4) stili di vita e comportamenti consapevoli che favoriscano le relazioni piuttosto che il possesso;

5) sostenere ogni forma di mercato che non sia subordinata al profitto;

6) rapporti basati sulla trasparenza, onestà e legalità:

7) ispirandosi a principi etici e di solidarietà prima che economici e di profitto;

8) perseguire una formulazione equa e trasparente dei prezzi di beni e servizi;

9) privilegiare le entità economiche di piccole dimensioni;

10) incentivare l’agricoltura biologica e rifiutando gli OGM

11) ridurre l’impatto ambientale del proprio stile di produzione e di consumo